Arredare il bagno con il marmo: i dettagli che fanno la differenza

0

Il bagno è un ambiente domestico pienamente vissuto ma anche quello a cui si rivolge la maggiore attenzione negli spazi pubblici o nelle strutture di accoglienza.

Coloro i quali dedicano molto tempo alla cura della propria persona occupano il bagno anche per ore, mentre tanti altri vi trascorrono il tempo strettamente necessario.

In ogni caso, il bagno rappresenta uno spazio che dev’essere sì funzionale ma anche valorizzabile e personalizzabile in base alle rispettive esigenze.

Arredare con gusto il bagno renderà piacevoli e rilassanti persino le più noiose attività quotidiane.

Scegliere un materiale nobile come il marmo è il modo giusto per conferire personalità ed equilibrio al proprio bagno. Non dimenticate che anche l’occhio vuole la sua parte.

Un bagno con pavimento in marmo regala sensazioni di relax e benessere del corpo e della mente.

È vero, un pavimento in marmo richiede maggiore cura e manutenzione, soprattutto quando funge da rivestimento del proprio bagno.

Acqua e sporco (particolarmente visibili su superfici chiare) sono le minacce principali che spesso inducono ad optare per materiali alternativi in fatto di rivestimenti.

Tuttavia, le proprietà di tale roccia fanno sì che il pavimento in marmo sia igienizzabile in un batter d’occhio. La superficie liscissima e la resistenza alla penetrazione dello sporco permettono di concentrare questa attività in pochi minuti.

Poter attraversare a piedi nudi un pavimento in marmo è una sensazione piacevolissima che vale la pena concedersi.

La vastità dei colori esistenti e la possibilità di creare particolarissimi contrasti renderanno il vostro bagno uno spazio cool e alla moda.

Lusso ed eleganza per uno stile invidiabile: anche la vasca da bagno si riveste di marmo.

Se la vasca da bagno è la culla del vostro piacere non avete alternative, dovrà necessariamente essere rivestita in marmo.

Esclusiva e lussuosa, la vasca da bagno può divenire un tutt’uno con il vostro pavimento in marmo così da creare un’atmosfera fantastica ed una incredibile illusione ottica.

Non riuscirete a distogliere lo sguardo da essa e ruberà la scena come una protagonista indiscussa.

Numerose sono le forme che questa può assumere, così come le dimensioni.

Un bagno di relax in solitudine o in coppia vi regalerà la giusta distensione ed un impagabile senso di pace.

Tuttavia, è necessario fare i conti con le tasche: almeno in questo senso non sarà proprio un “bagno” di piacere.

Uniformità ed arredamento minimal, il pavimento in marmo si estende fino al rivestimento della doccia.

Se siete tipi più pratici è preferibile che il bagno disponga di una doccia piuttosto che di una vasca.

Questo non vuol dire rinunciare all’impatto estetico ma piuttosto armonizzare l’ambiente ottimizzando eventualmente lo spazio a disposizione.

Una scelta senza dubbio signorile è quella di creare continuità tra il pavimento in marmo e l’interno della doccia.

Quest’ultimo, riparato da apposite lastre in vetro, si mimetizzerà con il contesto circostante, pur rimanendo ammirabile nella sua totale bellezza.

Selezionare le tonalità di marmo più adeguate all’ambiente regalerà al bagno un’atmosfera calda ed accogliente o, al contrario, luminosa e fresca.