Ci sono diversi passaggi che servono per svolgere una accurata revisione sulla caldaia che ha lo scopo di restituire un apparecchio perfettamente funziona te che non avrà guasti gravi nei mesi a venire, garantendo una maggiore sicurezza.

Indice

Il controllo della pressione

Il tecnico che interviene sulla caldaia verifica sempre lo stato della pressione che deve esser regolata con precisione per far funzionare bene l’impianto. La pressione deve esser compresa tra uno e due bar, altrimenti possono esserci dei problemi come i caloriferi che non si scaldano, perdite di acqua dalla caldaia e acqua calda che non esce da rubinetto.

La pulizia della parti interne

È importantissimo che il tecnico dedichi almeno una mezz’ora alla pulizia delle parti interne della caldaia. Dopo aver smontato il pannello davanti. Il tecnico ha accesso alle parti interne dove si è depositato parecchio sporco come fuliggine e polvere. Prima che lo sporco si incrosti e comprometta definitivamente la funzionalità dell’apparecchio, deve esser rimosso per bene con una aspirapolvere o anche una pezza inumidita che serve per trattare i punti più nascosti.

La verifica dello stato di usura

Ogni pezzo che serve per la produzione di calore deve esser controllato, il tecnico verifica quale sia lo stato di usura perché la parti possono rovinarsi per colpa del lavoro fatto. Se il pezzo è molto usurato, il tecnico lo sostituisce subito con un ricambio originale che ha una qualità molto alta e garantisce una funzionalità perfetta dell’apparecchio. In questo semplicissimo modo si ha la sicurezza di non aver problemi di guasti improvvisi nei mesi futuri, evitando di dover chiamare con urgenza il tecnico.

Il rilascio delle certificazioni

La revisione è stata resa obbligatoria per poter verificare le condizioni delle caldaie che sono apparecchi altamente inquinanti oltre che pericolosi. Il tecnico deve assicurarsi che certi parametri rientrino nei limiti stabiliti. Se tutto è in regola, allora rilascia le certificazioni che attestano il corretto funzionamento dell’impianto domestico.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.assistenzacaldaie-vaillantroma.it